Il Processo Tributario Telematico (PTT)

A partire dal 15 dicembre 2016 è attivo anche per l’Emilia Romagna il Processo Tributario Telematico (PTT).

Con la pubblicazione del decreto M.E.F. del 30.06.2016 (G.U. n. 161 del 12.07.2016), infatti, a partire da tale data è stata estesa anche per i processi tributari introdotti presso le Commissioni della nostra regione la facoltà di procedere alla notifica degli atti via PEC, ed alla costituzione in giudizio per via telematica, utilizzando a tale scopo le funzioni messe a disposizione dal Portale della Giustizia tributaria (all’indirizzo giustiziatributaria.gov.it) del Ministero dell’economia e delle finanze (MEF) – Dipartimento delle finanze, presso il quale si possono altresì reperire tutte le necessarie informazioni ed istruzioni operative.

Il 13 dicembre 2016, la Camera degli Avvocati Tributaristi della Romagna ha organizzato un seminario sul tema, approfondendo gli aspetti relativi all’ambito di applicazione, alla firma digitale, alle notificazioni, comunicazioni e depositi telematici.

Introdotti dall’avv. Fabio Falcone, presidente della Camera degli Avvocati Tributaristi della Romagna, l’avv. Francesco A. Alaimo, componente della Commissione PCT dell’Ordine degli Avvocati di Rimini ha introdotto la parte generale, mentre l’avv. Lucia Ripa del Foro di Ancona ha affrontato le tematiche applicative della notifica e del deposito degli atti presso la segreteria della Commissione adita.
Nel corso del seminario i relatori hanno presentato ai colleghi il portale della Giustizia Tributaria (S.I.Gi.T.)

Le slide utilizzate dall’avv. Alaimo nel corso della sua relazione sono reperibili qui: -> Presentazione PTT

Dipartimento Finanze – Comunicato – Estensione del processo tributario telematico

Nel 2017 il processo tributario telematico si estenderà a tutto il territorio nazionale. Per l’anno 2016, il piano della estensione del processo tributario telematico (PTT) è stato portato a termine con l’attivazione del PTT nelle Commissioni tributarie presenti nelle regioni Toscana, Umbria, Abruzzo, Molise, Liguria, Piemonte, Emilia Romagna e Veneto.

Con il decreto del Direttore Generale delle finanze del 15 dicembre 2016, si prevede di completare nel 2017 l’estensione del PTT a tutte le Commissioni tributarie presenti nelle restanti regioni, secondo il seguente calendario:

Campania, Puglia e Basilicata – 15 febbraio 2017;

Lazio, Lombardia e Friuli Venezia Giulia – 15 aprile 2017;

Calabria, Sicilia e Sardegna – 15 giugno 2017;

Marche, Val d’Aosta e Province autonome di Trento e Bolzano – 15 luglio 2017

Saranno significativi i vantaggi per tutti gli operatori del settore in termini di riduzione di costi, semplificazione e celerità degli adempimenti processuali, con effetti indiretti anche sulla durata del processo tributario.Il Dipartimento delle finanze prosegue nella diffusione dei servizi telematici a beneficio dei cittadini e degli operatori del settore.

Sorgente: Dipartimento Finanze – Comunicato – Estensione del processo tributario telematico

La torre d’avorio

Didascalia
I relatori

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipisci elit, sed eiusmod tempor incidunt ut labore et dolore magna aliqua. Ut enim ad minim veniam, quis nostrum exercitationem ullam corporis suscipit laboriosam, nisi ut aliquid ex ea commodi consequatur. Quis aute iure reprehenderit in voluptate velit esse cillum dolore eu fugiat nulla pariatur. Excepteur sint obcaecat cupiditat non proident, sunt in culpa qui officia deserunt mollit anim id est laborum.